Dal 5 ottobre torna Romics: ecco il programma!

19959117_1137288649737147_2204163309366298335_n

Dal 5 all’8 ottobre 2017 tornerà Romics, rassegna dedicata al fumetto, al disegno e all’animazione, tempio indiscusso per tutti gli appassionati del tema.

Questa edizione sarà dedicata ai Beatles e all’uscita di Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club, ma anche i cinquant’anni dalle loro prime date italiane in concerto. Un progetto realizzato da Romics in collaborazione con Solares Fondazione delle Arti. In mostra l’universo dei Beatles, e tutto ciò che ha scatenato la fantasia e l’interesse dei disegnatori e fumettisti verso una delle band leggenda che ha cambiato la storia della musica. Pubblicazioni e disegni animati che, fino ai giorni nostri, ripercorrono la folgorante carriera dei Fab Four, in chiave disegnata.

Non è soltanto questo l’appuntamento che ci riserva Romics quest’anno, sono infatti moltissime le iniziative di questi giorni: incontri, proiezioni, mostre. Noi non vogliamo farvi mancare nulla, e in questo post abbiamo inserito tutto il programma della manifestazione. Ma prima le info utili:

Dove sta:

Via Portuense, 1645/1647.
00148 – Roma

Telefono (usatelo solo in caso di emergenza, preferite la mail) +39 06 93 96 007

Mail: info@romics.it

PROGRAMMA

GIOVEDÌ 5 OTTOBRE

10.00 Inaugurazione Romics XXII edizione, apertura stand espositivi  in tutti i padiglioni e apertura mostre al pad. 8   I Beatles a Fumetti, I Beatles e le radici del pop: come loro nessuno mai; Fantascienza erotismo ed avventura: tutto il fascino del Far West, di Druuna e ti Tex; Diabolik al Muro: mezzo secolo di locandine, riproduzioni artistiche, poste e manifesti dedicati al Re del terrore.

PADIGLIONE 8 – PALA ROMICS – SALA GRANDI EVENTI E PROIEZIONI

11.30-13.00 Proiezione: Evangelion 1.0 You are (not) alone. Per gentile concessione di Dynit.

15.00-16.30 Proiezione: Steins; Gate -The Load Region of Deja vu. Per gentile concessione di Dynit.

17.00-18.00 Proiezione: Drifters. Per gentile concessione di Dynit. (Visione consentita a minori accompagnati da un adulto)

PADIGLIONE 5 – PALA MOVIE – PALCO COMICS&MOVIE

10.00 Apertura padiglione e inizio incontri ed attività ludiche e didattiche al Romics Kids&Junior

11.00-12.30 Proiezione: Hellsing Ultimate. Per gentile concessione di Dynit. (visione vietata ai minori di 14 anni)

15.30-16.30 Associazione YGGDRASIL presenta: Transilvania, il nuovo libro di Gianluca Villano.

PADIGLIONE 5 – PALA MOVIE – ROMICS KIDS&JUNIOR 

10.00-11.00 Romics Kids Lab presenta: giochi e attività creative I Draghi di Fuoco della collana Il Battello a Vapore. In collaborazione con Edizioni Piemme. A cura di Fiesta Animazione.

10.30- 11.30 Laboratorio: Come si costruisce un fumetto? Lezione tecnica su gabbia, balloon, onomatopee e didascalie. A cura della Scuola Internazionale di Comics con Alessandra Bracaglia.

10.30-11.30 Comics Junior a cura della Scuola Romana dei Fumetti.

11.30-13.00 Gallucci Editore presenta: Come nasce un libro illustrato. Workshop con l’autore Marco Lorenzetti.

11.30-13.00 TunuèLab presenta: Lezione sul fumetto. I generi, i tipi di disegno e tante altre curiosità del mestiere. I bambini disegneranno un personaggio partendo dalle basi con SimonPaolo Mangiameli.

11.30-12.30 Romics Kids Lab presenta: Laboratorio creativo di Diario di una Schiappa e Il Diario di Nikki in collaborazione con Il Castoro Edizioni. A cura di Fiesta Animazione.

14.00-15.00 Giochi e Animazione. In collaborazione con Edizioni Piemme. A cura di Fiesta Animazione.

15.30-18.30 Romics Kids Lab presenta: Laboratorio Creativo. Colora, disegna, ritaglia i tuoi personaggi preferiti. A cura di Fiesta Animazione.

PADIGLIONE 9 – PALA COMICS MEETING&LAB 

10.00 Apertura padiglione e dei percorsi visivi & live performance

11.00-12.00 Focus su Garanzia Giovani, formazione e opportunità lavorative. Interviene Lucia Valente, Assessore Lavoro, Pari Opportunità e Personale della Regione Lazio.

15.00-16.00 Eremon Edizioni presenta Demetra in anteprima con Alessandro Scoccia e Tiziana Trimboli.

PADIGLIONE 6 – PALA GAMES

10.00 Apertura degli spazi di gioco, postazioni videogioco ed intrattenimento Youtuber.

VENERDI’ 6 OTTOBRE

10.00 Apertura stand espositivi  in tutti i padiglioni e delle mostre al pad. 8   I Beatles a Fumetti, I Beatles e le radici del pop: come loro nessuno mai; Fantascienza erotismo ed avventura: tutto il fascino del Far West, di Druuna e ti Tex; Diabolik al Muro: mezzo secolo di locandine, riproduzioni artistiche, poste e manifesti dedicati al Re del terrore.

PADIGLIONE 8 – PALA ROMICS – SALA GRANDI EVENTI E PROIEZIONI

10.30-11.15 I Beatles a Fumetti. I Beatles e le radici del pop: come loro nessuno mai. Incontro con Enzo Gentile Fabio Schiavo, autori del libro I Beatles a Fumetti e curatori della Mostra.

11.15-12.15 Lady Be e L’Arte del Riuso. Crea mosaici contemporanei, icone e ritratti famosi interamente composti da oggetti di recupero trasformandoli in colori.  Incontro con l’Artista Lady Be.

13.00 – 14.30 Proiezione: Hellsing Ultimate. Per gentile concessione di Dynit. (visione vietata ai minori di 14 anni)

14.30-16.00 Proiezione: Steins; Gate -The Load Region of Deja vu. Per gentile concessione di Dynit.

16.30 -18.30 Proiezione Speciale in collaborazione con The Walt Disney Pictures ItalyI Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar.

18.40- 19.30 Proiezione: Drifters. Per gentile concessione di Dynit. (Visione consentita a minori accompagnati da un adulto)

PADIGLIONE 5 – PALA MOVIE – PALCO COMICS&MOVIE

10.00 Apertura padiglione e inizio incontri ed attività ludiche e didattiche al Romics Kids&Junior

11.00-12.00 Entra nel Mondo di Berlin la serie per ragazzi scritta da Fabio Geda e Marco Magnone. Incontro con l’Autore Marco Magnone. Presentano: Camilla Corsellini e Sabrina Perucca. In collaborazione con Mondadori Libri Editore.

12.00-13.00 La Poesia Grafica di Laura Perez Vernetti racconta la vita di grandi maestri della poesia mondiale, trasponendo graficamente alcune delle loro opere. Incontro con l’Autrice Laura Perez Vernetti.

14.30-15.30 Storia dei robottoni giapponesi: da Mazinga a Gundam. Conferenza a cura dell’associazione GIC- Gundam Italian Club.

15.30-16.30 Il Cosplay e il Cosmaker: da passione a concreta opportunità di lavoro. Workshop con la cosplayer messicana Valentina Hernandez.

16.30-17.30 Accademia Romana D’armi presenta: Intervista al campione Francesco Lodà.

18.00-19.40 Proiezione: Evangelion 1.0 You are (not) alone. Per gentile concessione di Dynit.

PADIGLIONE 5 – PALA MOVIE – ROMICS KIDS&JUNIOR 

10.00-11.00 Romics Kids Lab presenta: giochi e attività creative I Draghi di Fuoco della collana Il Battello a Vapore. In collaborazione con Edizioni Piemme. A cura di Fiesta Animazione.

10.00-14.00 Comics Junior. A cura della Scuola Romana dei Fumetti.

10.30- 11.30 Diamo Vita ai Personaggi! Le espressioni. A cura della Scuola Internazionale di Comics con Alessandra Bracaglia.

11.30-12.30 Romics Kids Lab presenta: Laboratorio creativo di Diario di una Schiappa e Il Diario di Nikki In collaborazione con Il Castoro Edizioni. A cura di Fiesta Animazione.

14.00-15.00 Giochi e Animazione. In collaborazione con Edizioni Piemme. A cura di Fiesta Animazione.

15.30-18.30 Romics Kids Lab presenta: Laboratorio Creativo. Colora, disegna, ritaglia i tuoi personaggi preferiti. A cura di Fiesta Animazione.

PADIGLIONE 9 – PALA COMICS MEETING&LAB 

10.00 Apertura padiglione e dei percorsi visivi & live performance

 

11.00-18.00 Romics @StreetStudio: performance live di David Diavù Vecchiato, cartoonist, musicista, illustratore è uno dei più attivi artisti ed urban artist del panorama italiano. Ha ideato e cura il progetto MURo Museo di Urban Art di Romadal 2010. È co-ideatore della serie Muro in onda su Sky Arte.

10.30-11.30 Time Deal.  Hai promesso di amarla per sempre. Ma quanto può durare l’eternità? Incontro con l’autore Leonardo Patrignani. In collaborazione con DeA Planeta Libri. Presenta Francesca Rosini.

12.00- 13.00 Scuola Romana dei Fumetti e Asilo Savoia presentano: Talento & Tenacia. Quando il Fumetto incontra il sociale. Intervengono: Massimiliano MonnanniMassimo Vincenti e Riccardo Colosimo. Partecipa: Daniele Frongia, Assessore allo Sport, Grandi Eventi e Politiche Giovanili del Comune di Roma.

13.30-14.00 Diego Vida e il mestiere della computer grafica per giovani e studenti.

14.00-15.00 Lampadino e Caramella nel MagiRegno degli Zampa. Proiezione di alcuni estratti di 5 episodi del primo cartone animato accessibile anche a bambini con disabilità sensoriali – progetto Cartoonable. A seguire presentazione dell’iniziativa. A cura di Punti di Vista.

15.00-16.00 Showcase Officina Pasolini. Innovativo Laboratorio di Alta Formazione articolato in tre sezioni: teatro, canzone e multimediale con presentazione del nuovo bando rivolto a giovani diplomati di età compresa fra i 16 e i 29 anni.

16.00-17.00 La Bottega Editoriale di Cagliostro E-Press.

PADIGLIONE 6 – PALA GAMES

10.00 Apertura degli spazi di gioco, postazioni videogioco ed intrattenimento Youtuber.

Durante la giornata di venerdì si alterneranno sul palco: Brazocrew (Illuminati), Kappalicious, Tutubo di YoutubeFCGraxAlessandro MontesiThe Suckerz, Molti Youtuber dal network Divimove: Dragonsteak TVMatteofire97CharliemoonGiopizziSespoMr.Hide  e i giovani talenti romani del network Greaterfool.

SABATO 7 OTTOBRE 

10.00 Apertura stand espositivi  in tutti i padiglioni e delle mostre al pad. 8   I Beatles a Fumetti, I Beatles e le radici del pop: come loro nessuno mai; Fantascienza erotismo ed avventura: tutto il fascino del Far West, di Druuna e ti Tex; Diabolik al Muro: mezzo secolo di locandine, riproduzioni artistiche, poste e manifesti dedicati al Re del terrore.

PADIGLIONE 8 – PALA ROMICS – SALA GRANDI EVENTI E PROIEZIONI

10.30-11.30 Proiezione: Drifters. Per gentile concessione di Dynit. (Visione consentita a minori accompagnati da un adulto)

11.45-12.00 Warner Bros. Entertainment Italia presenta materiali press e promo dei film Geostorm, Justice League, Tomb Raider e Ready Player One.

12.00-13.00 Romics celebra Kevin Jenkins, Supervising Art Director in Industrial Light & Magic Romics d’Oro 2017. Conduce l’incontro Max Giovagnoli.

13.10-14.00 Workshop con il campione mondiale del cosplay Luca Buzzi. Scopri tutti i segreti per realizzare un’armatura in plastica con la tecnica della termoformatura a vuoto.

14.10-14.30 M2 Pictures presenta Renegades: adrenalina e ironia. Intervengono Filippo Magnifico di Screenweek.itGiusy Santoro di M2 Pictures e Max Giovagnoli.

14.30-15.30 Evento Speciale: Francesco Gabbani, straordinario comunicatore e performer. Talk Show con Francesco Gabbani intervistato dal giornalista David De Filippi. Introduce Sabrina Perucca.

16.00-17.30 I Beatles a Fumetti, Incontro/Evento sul caleidoscopico universo dei Beatles. Intervengono Enzo Gentile e Fabio Schiavo, curatori della mostra I Beatles a Fumetti, allestita a Romics, gli autori che hanno contribuito con tavole originali o fumetti alla sezione Omaggio ai Beatles, Eugenio SicomoroMauro De LucaYoshiko WatanabeLady BeMassimo RotundoLaura Perez VernettiSergio Algozzino e Midori Yamane; l’autore del libro Liverpool e il mito dei Beatles Beppe Brocchetta. Coordina Sabrina Perucca.

Grande omaggio musicale e fumettistico ai FabFour con la partecipazione di Mario Pezzolla e Dario Salvatori giornalisti e critici musicali; i musicisti Douglas Meakin e Paolo Tirincanti.

18.00-19.30 Proiezione: Steins; Gate -The Load Region of Deja vu. Per gentile concessione di Dynit

PADIGLIONE 7 – PALA COMICS – SALA OFFICINA DEL FUMETTO

11.00-12.00 Novità editoriali Star Comics 2017/2018. Intervengono Claudia Bovini e Cristian Posocco.

12.00-13.00 10 anni di Rebuild of Evangelion, incontro sulla Nuova Edizione Cinematografica e focus sul primo film della tetralogia di cui ricorre il decennale. A cura di Ilaria Azzurra Caiazza e Filippo PetrucciDistopia Evangelion. Interviene Carlo CavazzoniDynit.

13.15-15.00 Proiezione: Evangelion: 1.0 You are (not) alone. Per gentile concessione di Dynit.

15.00-16.00 La Scuola Romana dei Fumetti presenta: Disegnare Dylan Doga lezione con Emiliano Tanzillo.

16.00-16.30 Proiezione: Peo e i maestri della pittura. Per gentile concessione di Gallucci Editore.

16.30-18.00 Scuola Internazionale di Comics presenta: Sound Design & Music Composition per trailer e cinema. A cura di Luigi Sansò.

18.30-20.00 Proiezione: Hellsing Ultimate. Per gentile concessione di Dynit. (visione vietata ai minori di 14 anni)

PADIGLIONE 5 – PALA MOVIE – PALCO COMICS&MOVIE

10.00 Apertura padiglione e inizio incontri ed attività ludiche e didattiche al Romics Kids&Junior

11.00-12.00 Il Diario di una Schiappa, Sei un fan di Greg? Evento speciale con animazione, giochi e tanto altro.  In collaborazione con Il Castoro Edizioni.  A cura di Fiesta Animazione.

12.10 -13.00 Shockdom presenta: Ho scritto LOL sull’ipad. L’umorismo al tempo dei social con: Sio, Labadessa, Antonucci e Fabbri. Intervengono Stefano AntonucciMattia Labadessa e Sio.

13.15-14.00 Waiting for Shannara 2: presentazione di contenuti speciali in collaborazione con Sky Atlantic. Intervengono: Andrea Suatoni di Screenweek.itRiccardo Dose e Violetta RocksRoberto Rossi Gandolfi di Empire Italia. Modera Max Giovagnoli.

14.05-15.00 Scuola Romana dei Fumetti e Dino Audino Editore presentano: Raccontare a Fumetti. Intervengono: Stefano SantarelliStefano CaselliMassimo Rotundo e Emiliano Tanzillo.

15.10-16.10 J-Pop Manga presenta: La celebrazione dell’universo Tatsunoko! Preview del volume Il Fantastico Mondo Tatsunoko, per scoprire tutto ciò che c’è da sapere su Judo Boy, Yattaman, Hurricane Polymar. Intervengono Werther Dell’Edera e Jacopo Costa Buranelli.

16.15-17.00 Effetti Visivi e Effetti Speciali: workshop ed incontro con Diego Vida e Pietro Tenoglio. Moderano Max Giovagnoli e Marco Lucio Papaleo di Screenweek.it.

17.10-18.00 Scuola Internazionale di Comics presenta: Autori di Manga Italiani! Presentazione del nuovo corso di specializzazione in Euromanga. Interviene Midori Yamane.

PADIGLIONE 5 – PALA MOVIE – ROMICS KIDS&JUNIOR 

10.00-11.00 Romics Kids Lab presenta: giochi e attività creative I Draghi di Fuoco della collana Il Battello a Vapore. In collaborazione con Edizioni Piemme. A cura di Fiesta Animazione.

10.00-14.00 Comics Junior. A cura della Scuola Romana dei Fumetti.

11.00-13.00 Laboratorio: Disegniamo gli animali. A cura della Scuola Internazionale di Comics con Alessandra Bracaglia.

11.30-12.30 Romics Kids Lab presenta: Laboratorio creativo di Diario di una Schiappa e Il Diario di Nikki. In collaborazione con Il Castoro Edizioni. A cura di Fiesta Animazione

14.00-15.00 Giochi e Animazione. In collaborazione con Edizioni Piemme. A cura di Fiesta Animazione.

15.00-19.00 Comics Junior. A cura della Scuola Romana dei Fumetti.

15.30-18.30 Romics Kids Lab presenta: Laboratorio Creativo. Colora, disegna, ritaglia i tuoi personaggi preferiti. A cura di Fiesta Animazione.

16.00- 18.00 Laboratorio: Disegniamo gli animali. A cura della Scuola Internazionale di Comics con Alessandra Bracaglia.

PADIGLIONE 9 – PALA COMICS MEETING&LAB

10.00 Apertura padiglione e dei percorsi visivi & live performance

11.00-18.00 Romics @StreetStudio: live performance  di David Diavù Vecchiato, cartoonist, musicista, illustratore è uno dei più attivi artisti ed urban artist del panorama italiano. Ha ideato e cura il progetto MURo Museo di Urban Art di Romadal 2010. È co-ideatore della serie Muro in onda su Sky Arte.

11.00-12.00 Scuola Romana dei Fumetti e Carocci Editore presentano Il Fumetto e la Divulgazione Scientifica. Intervengono: Antonio Musarò coordinatore delle attività di divulgazione scientifica dell’Istituto Pasteur Italia, Stefano SantarelliFabio Redaelli e Alessandro Telve.

12.00-13.00 Mangasia, tutto il fascino del fumetto orientale. Tavola Rotonda con Paul Gravett, curatore della mostra Mangasia, i due critici di fama internazionale Nicolas Finet e John A. LentErdenebayar Nambaral, autore di BumbardaiNomadic ComicsTatsuya Konoshita, CEO di Showa Holdings Co., Dan Erdenebal executive producer di Bumbardai Project. Introduce Sabrina Perucca.

13.00-14.00 The Shadow Planet: La Retro Sci-Fi tutta italiana. Gianluca Pagliarani e Alan D’Amico, team artistico dell’ultima produzione Radium pubblicata da saldaPress, svelano i retroscena di The Shadow Planet, il fumetto che omaggia i film di fantascienza usciti dagli anni ’50 agli anni ’70. Conduce l’incontro Alessio Danesi.

14.00-15.00 Liverpool e il mito dei Beatles. Presentazione del libro a cura di Beppe Brocchetta.

15.00-16.00 XL Comics: dalle fanzine underground al grande libro della Panini. Incontro con David Diavù VecchiatoAlberto Corradi e Massimo Giacon. Raccontano gli aneddoti del grande volume edito da Panini 9L che raccoglie le storie a fumetti apparse dal 2005 al 2013 sulle pagine de La Repubblica XL.

17.15-18.00 Associazione Italiana Studi Tolkieniani presenta: Scrivere in elfico. Intervengono Sara Gianotto e Roberto Arduini.

PADIGLIONE 6 – PALA GAMES

10.00 Apertura degli spazi di gioco, postazioni videogioco ed intrattenimento Youtuber.

12.00-12.40 Professione Gameplayer: il mondo oltre gli eSport. Intervengono Stefano Cozzi di Riot GamesThomas De Gasperi di Mkers e Filippo Facchetti, Italian Gaming Championship. Modera Glenda Galliano.

14.30-15.15 Effetti visivi per cinema e games. Incontro con il producer Diego Vida.

15.30-15.45 Incontro con Eleonora Olivieri, seguitissima youtuber italiana, autrice del libro Il mio anno pazzescoDeA Planeta Libri.  Intervista a cura di Camilla Corsellini e Francesca Rosini.

16.30-17.10 Storytelling e Game Design: i segreti dietro la sceneggiatura nei videogiochi. Intervengono: Matteo Corradini, Ray Bibbia e The Pills, Mattia Traverso, Fru e The Last Day of June, Filippo Facchetti, giornalista freelance. Modera Glenda Galliano.

Durante la giornata di sabato si alterneranno sul palco lo Special Guest FavijKappaliciousEleonora OlivieriGraxAlessandro MontesiThe Suckerz e molti Youtuber dal network Divimove: Dragonsteak TVMatteofire97CharliemoonGiopizziSespoMr.Hide. Presenti anche i giovani talenti romani del network Greaterfool. Imperdibile Live performance del Rapper Canesecco.

DOMENICA 8 OTTOBRE

10.00 Apertura stand espositivi  in tutti i padiglioni e delle mostre al pad. 8   I Beatles a Fumetti, I Beatles e le radici del pop: come loro nessuno mai; Fantascienza erotismo ed avventura: tutto il fascino del Far West, di Druuna e ti Tex; Diabolik al Muro: mezzo secolo di locandine, riproduzioni artistiche, poste e manifesti dedicati al Re del terrore.

PADIGLIONE 8 – PALA ROMICS – SALA GRANDI EVENTI E PROIEZIONI

11.00-12.00 One Woman Show due chiacchiere con Letizia Ciampa, la voce di Emma Watson in Harry Potter, Bloom in Winx, Susan in Le Cronache di Narnia, Daenerys Targaryen Madre dei Draghi della serie cult Il Trono di Spade. Conduce Mirko Fabbreschi.

12.15-13.15 Cerimonia di Consegna dei Romics d’Oro, Paolo Eleuteri Serpieri, Ben Morris, Shawn Martinbrough e Kevin Jenkins. Interviene il Presidente della Regione Lazio Nicola ZingarettiPremiazione del Concorso Romics Award Illustrazione da Collezione, realizzato in collaborazione con Poste Italiane Filatelia e del Contest L’avventura di Scrivere in collaborazione con Io Scrittore-Gruppo editoriale Mauri Spagnol. Consegna dei Premi agli autori che hanno realizzato la tavola per il progetto I Beatles a Fumetti.

13.15-13.30 Lucky Red presenta materiali press e promo dei film Mazinga Z, Tutti i soldi del mondoLogan Lucky e I Primitivi.

13.30-13.45 Universal Pictures International Italy presenta materiali press e promo dei film L’uomo di neve e Auguri per la tua morte.

13.45-15.00 Romics celebra Paolo Eleuteri Serpieri straordinaria matita creatrice di mondi suggestivi e sensualiRomics d’Oro 2017. Conducono Sabrina Perucca e Giuseppe Pollicelli.

15.30-16.45 Romics celebra Shawn Martinbrough eccezionale autore noir americano che ha collaborato tra gli altri a Batman, Hellboy e Capitan AmericaRomics d’Oro 2017. Interviene Sabrina Perucca. Conduce l’incontro Alessio Danesi.

16.45-17.00 Dimensione Suono Roma presenta: DJ set con Ignazio Failla.

17.00 In attesa della gara cosplay incontro con Luca Buzzi, vincitore dell’International Yamato Cosplay Cup e con Tatiana Motta e Giulia Ghersi, rappresentanti Italiane al World Cosplay Summit di Nagoya.

Romics Cosplay Award, le selezioni internazionali. La grande gara di travestimento e recitazione in collaborazione conWorld Cosplay Summit, International Yamato Cosplay Cup ed Eurocosplay. 

PADIGLIONE 7 – PALA COMICS – SALA OFFICINA DEL FUMETTO

11.00-13.00 L’evoluzione di Lara Croft. La scoperta delle origini di Lara Croft fino all’attuale e moderna rivisitazione della saga. Intervengono Umberto Moroni e Claudio Gabriele.

14.00-15.00 La Scuola Romana dei Fumetti presenta: Il mestiere del Colorista Digitale a lezione con Matteo Vattani.

15.00-15.30 Proiezione: Peo e i maestri della pittura. Per gentile concessione di Gallucci Editore.

15.30-16.30 Scuola Internazionale di Comics presentaOsservazione e narrazione: strumenti per semplificare l’anatomia e il movimento dello spazioLezione di prova aperta a tutti con Emanuel Simeoni, autore Dc Comics.

16.30-17.30 RW Lion presenta: L’arte di Eleonora Carlini. Dal Tardis a BurnsideAutrice di BatgirlGreen Arrow Doctor Who. Le principali novità targate Dc Comics in arrivo in autunno! Modera Salvatore Cervasio.

17.30-19.00 Proiezione: Evangelion: 1.0 You are (not) alone. Per gentile concessione di Dynit.

19.00-19.50 Proiezione: Drifters. Per gentile concessione di Dynit. (Visione consentita a minori accompagnati da un adulto)

PADIGLIONE 5 – PALA MOVIE – PALCO COMICS&MOVIE

10.00 Apertura padiglione e inizio incontri ed attività ludiche e didattiche al Romics Kids&Junior

11.00-12.00 Bugs Comics presenta: Gangster e L’evoluzione della Bugs. Intervengono Gianmarco FumasoliAntonio MlinaricAdriana FarinaGiorgio Spalletta e Riccardo Frezza.

12:00-13:00 Comics, Games e Cartoon: i nuovi scenari della creativitàCome muoversi nell’industria creativa italiana dell’animazione, del fumetto e del videogioco. Nuove tendenze e possibilità. Intervengono: Katja CentomoAndrea Fazzini e Riccardo Corbò. Coordina Mario Bellina.

13.00-14.00 Street Art VS Comics: l’amore tra fumetto e arte urbana dalle origini a oggi. Incontro con i grandi Street Artist David Diavù Vecchiato, Flavio Solo e Maupal (Mauro Pallotta).

14.10-15.00 Shockdom presenta Timed: crossmedialità tra game e fumetti. Intervengono: Lucio StaianoGianluca CaputoGiulio RincioneMarco Rincione e Giuseppe Andreozzi.

15.05-16.00 Cosplay Kids. Piccoli Cosplayer alla conquista del Movie Village.

16.00-16.30 Tutto quello che non sai su Mazinga Z. Presentazione dei contenuti speciali del film con Marco Lucio Papaleo di Screenweek.itRoberto Rossi Gandolfi di Empire Italia e Dario Moccia. Modera Max Giovagnoli.

16.30-17.00 Tutti i “rossi” di IT in collaborazione con Warner Bros. Entertainment Italia. Intervengono Filippo Magnifico di Screenweek.itAntonio Bracco di Comingsoon.it e Roberto Rossi Gandolfi di Empire Italia.  Modera Max Giovagnoli.

17.00-17.30 Mostruosa Universal. Grandi Classici di Cinema e serie Tv in collaborazione con Universal Home Entertainment. Partecipano Filippo Magnifico di Screenweek.it, Roberto Rossi Gandolfi di Empire Italia e Simone Giorgi di Universal Pictures Home Entertainment. Modera Max Giovagnoli.

17.30 -18.30 Scuola Internazionale di Comics presenta: Sound Design & Music Composition per trailer e cinema.A cura di Luigi Sansò.

PADIGLIONE 5 – PALA MOVIE – ROMICS KIDS&JUNIOR

10.00-11.00 Romics Kids Lab presenta: giochi e attività creative I Draghi di Fuoco della collana Il Battello a Vapore. In collaborazione con Edizioni Piemme. A cura di Fiesta Animazione.

10.00-14.00 Comics Junior. A cura della Scuola Romana dei Fumetti.

11.00-13.00 Laboratorio: Disegniamo le Creature Fantastiche. A cura della Scuola Internazionale di Comics con Alessandra Bracaglia.

11.30-12.30 Romics Kids Lab presenta: Laboratorio creativo di Diario di una Schiappa e Il Diario di Nikki In collaborazione con Il Castoro Edizioni. A cura di Fiesta Animazione.

14.00-15.00 Romics Kids Lab presenta: crea il costume del tuo personaggio preferito!

15.00-19.00 Comics Junior. A cura della Scuola Romana dei Fumetti.

15.30-18.30 Romics Kids Lab presenta: Laboratorio Creativo. Colora, disegna, ritaglia i tuoi personaggi preferiti. A cura di Fiesta Animazione.

16.00- 18.00 Laboratorio: Disegniamo le Creature Fantastiche. A cura della Scuola Internazionale di Comics con Alessandra Bracaglia.

PADIGLIONE 9 – PALA COMICS MEETING&LAB

10.00 Apertura padiglione e dei percorsi visivi & live performance

14.30 Live performance di Maupal con il suo Superpopestreet artist ironico e brillante.

11.00-12.00 Proiezione trailer Nefertina sul Nilo, film di animazione prodotto da Graphilm. La Serie Tv animata in 52 episodi da 11 minuti ciascuno, tratta dalla collana di libri All’ombra delle piramidi di Janna Carili Luisa MattiaLapis edizioni. Segue presentazione del progetto a cura di Anna Lucia Pisanelli.

12.00-13.00 Dal fumetto al cinema. E ritorno? Intervengono Ivan Silvestrini e Mauro Uzzeo, rispettivamente regista e sceneggiatore di MonolithEmiliano Rubbi, musicista e sceneggiatore; Dario Magini, sceneggiatore e studioso. Coordina Giuseppe Pollicelli.

13.00-14.00 Cuore, amori, passioni e Shojo: Il cammino di Paolo Zeccardo tra Italia e Giappone. Conduce Alessandro Bottero.

15.15-16.15 Disegni migranti – L’immigrazione e l’emigrazione raccontate dal fumetto. Il delicato e attualissimo tema dell’immigrazione, l’emigrazione, le difficoltà dell’inserimento e dell’accoglienza, rappresentato nei molteplici stili di fumettisti e illustratori contemporanei. Speranza, delusione, bianco e nero e colore, dalle voci di autori, editori e del Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie della Farnesina Luigi Vignali. Intervengono: Ilaria Marinelli, (Una Valigia di cartone, Secop edizioni) Marco Ruffo Bernardini (Tunué), Simona Binni (La memoria delle tartarughe marine, Tunué), Paolo Castaldi (Etenesh – Odissea di una migrante, Becco Giallo). Introduce Sabrina Perucca. Coordina l’incontro Alessio Aversa, giornalista RAI.

16.30-17.30 Gallucci Editore presenta: Storie di Giochi. Intervengono Andrea Angiolino e Luca Giuliano.

17.30-18.30 Associazione Italiana Studi Tolkieniani presenta: Illustrare la Terra di Mezzo. Come l’immaginario Tolkieniano si è evoluto negli anni. Intervengono: Sergio Lombardi e Alessandro Bottero.

 PADIGLIONE 6 – PALA GAMES

10.00 Apertura degli spazi di gioco, postazioni videogioco ed intrattenimento Youtuber.

11.30-12.10 Riot Games. La nostra sfida: promuovere la sportività nei giochi onlineStefano Cozzi di Riot Games incontra il pubblico per discutere con loro di cause, effetti e rimedi del bullismo nel mondo dei videogiochi. Conduce l’incontro Glenda Galliano.

Durante la giornata di domenica si alterneranno sul palco gli Special Guest Mates con VegasSt3pNySurrealpower e Anima e poi SodinKappaliciousTutubo di YoutubeFCGraxAlessandro MontesiThe Suckerz. Molti Youtuber dal network Divimove: Dragonsteak TVMatteofire97CharliemoonGiopizziSespoMr.Hide, i giovani talenti romani del network Greaterfool, gli amatissimi Actual. Le Imperdibili Live performance del Rapper Canesecco e calcio freestyle con I due Bomber del freestyle.

EPOS. CHAO GE | LA LIRICA DELLA LUCE

21753379_1479402252142943_1708761472365000476_o
Siamo andati a visitare la mostra EPOS. CHAO GE, LA LIRICA DELLA LUCE nell’Ala Brasini del Complesso del Vittoriano e avete tempo fino al 26 settembre per vederla 🙂
Al piano terra si trova una selezione di opere, tra disegni e tempere, sembrerebbe una miscellanea di opere tra definitive e tentativi tecnici. Per entrare nel cuore della mostra occorre salire al primo piano, dove infatti si collocano le tele parietali con i disegni che rappresentano il percorso di Marco Polo in Asia, progetto che Chao Ge ha realizzato nel 2008.
Le nebulose immagini rappresentate si portano dietro storia e immaginario, nel tentativo di operare sempre una raffinata indagine sull’uomo. Come dice lui stesso: “Ho prestato costantemente attenzione all’esistenza dell’uomo, ai suoi drammi e all’eterno presente in lui”.
Questa indagine la troviamo anche nei volti inebetiti dal tratto semplice con i suoi ritratti a tempera, o in quelli più attenti e sospettosi tra il piano terra e il primo piano.
Nel mare magnum di una mostra variegata spiccano inoltre i paesaggi mongoli, realizzati sempre negli anni 2000, dove a partire dai primi anni il paesaggio appare dissolto e monocromo, fino all’apparizione minimalista dell’uomo intento nella cura dei suoi campi.

EPOS. CHAO GE,
LA LIRICA DELLA LUCE

27 luglio – 26 settembre 2017
Complesso del Vittoriano – Ala Brasini

Ingresso gratuito.

http://www.ilvittoriano.com

I disegni di Poussin restaurati e in mostra al Castello di Chantilly

DE-198©RMN16-548362 (1)

Foto: http://www.domainedechantilly.com/fr/event/exposition-dessins-poussin/

Sono in tutto 36, i disegni di Nicolas Poussin che, grazie al sostegno di Crédit Agricole Brie Picardie sono stati tolti all’oblio del deterioramento causato dal tempo e possiamo ammirarli fino al 7 gennaio 2018 nelle sale dell’Ufficio di Arti Grafiche del Castello di Chantilly in Francia.

Provenienti per la maggior parte dalla collezione Frédéric Reiset, ripercorrono un viaggio grafico nella vita dell’artista a partire da Aci e Galatea, passando per 2 studi sull’Adorazione dei Magi, ai quali seguì il celebre dipinto del 1633.

Un’ottima occasione anche per scoprire il Domaine De Chantilly, vero e proprio scrigno delle meraviglie reso tale da Henri d’Orléans (1822-1897), uno dei più importanti collezionisti del suo tempo.

Di seguito tutte le informazioni pratiche:

Mostra inclusa nel costo del biglietto senza costi aggiuntivi – Euro 17,00

Ridotto: Euro 10,00

Localizzazione: Ufficio delle arti grafiche del castello

Catalogo: € 19,50

Il Castello ospita anche ricevimenti privati: controllate sempre gli orari di apertura sul sito. 😉

 

 

Il Louvre celebra il disegno genovese

 

Inv. 4643-kH8C--673x320@IlSecoloXIXWEB

Giovan Battista Paggi, Il ritorno di Ambrogio di Negro dalla Corsica – © Musée Du Louvre, ©RMN – Grand Palais – Foto M. Urtado

Fino al 25 settembre, nella Rotonda Sully del Museo del Louvre si rende omaggio al disegno genovese e ai virtuosi artisti che tra il Cinquecento e Settecento hanno orbitato nella città ai tempi della Repubblica, in una mostra anticipata dal titolo:”Dessiner la grandeur – Le dessin à Gênes à l’époque de la République (1528 – 1797)Disegnare la grandezza: Disegno a Genova all’epoca della Repubblica”.

La mostra, curata da Federica Mancini del Dipartimento Arti Grafiche del Louvre, svela 80 disegni appartenenti al fondo del Museo, preziosi perché di difficile consultazione per cause conservative.

E’ un vero e proprio elogio a Genova e alla sua arte virtuosa, che si apre dandoci il benvenuto con un abbraccio della città mentre ci stiamo avvicinando al porto, in un’opera di Claude Lorrain del 1627.

Un lavoro che valorizza al contempo lo scrupoloso lavoro di ricerca raccolto nel Catalogo ragionato dei disegni genovesi appartenenti alla collezione di uno dei più importanti musei del mondo.

Se passate per Parigi, ecco tutte le informazioni pratiche per visitare questa mostra imperdibile:

Fino al 25 settembre 2017

Rotonda Sully

Biglietto: 15 euro

Aperto tutti i giorni tranne il martedì dalle 9 alle 18. Mercoledì e venerdì fino alle 21.45

www.louvre.fr

 

Un giro di mostre a Roma :-)

Amici disegnatori, il rientro dalle vacanze porta tante belle mostre da vedere: alcune di queste sono in chiusura, dunque non perdiamo altro tempo prezioso e stendiamo subito la lista dell’arte imperdibile che ci offre la città eterna!

Iniziamo alla grande con:


PIRANESI. LA FABBRICA DELL’UTOPIA.

Avete tempo fino al 15 ottobre per visitare quella che secondo noi è davvero una mostra imperdibile: nelle sale di Palazzo Braschi si celebra il grande architetto e incisore Giovan Battista Piranesi (1720-1778), con una selezione di oltre 200 opere grafiche che ne ripercorrono la vicenda artistica.


Info utili:
Museo di Roma Palazzo Braschi
dal 16 giugno al 15 ottobre 2017
dal martedì alla domenica ore 10.00 – 19.00
Lunedì chiuso
La biglietteria chiude un’ora prima

Lo spazio espositivo al primo piano dove è allestita la mostra, non rientra nelle gratuità della prima domenica del mese.

Biglietto “solo mostra”:
– intero: € 9,00
– ridotto: € 7,00
– Speciale Scuola: € 4,00 ad alunno (ingresso gratuito ad un docente accompagnatore ogni 10 alunni);
– Speciale Famiglia: € 22,00 (2 adulti più figli al di sotto dei 18 anni);

Biglietto integrato Museo di Roma + Mostra (per non residenti a Roma):
– intero: € 15,00
– ridotto: € 11,00

Biglietto integrato Museo di Roma + Mostra (per residenti a Roma):
–  intero € 14,00
–  ridotto € 10,00

Ingresso ordinario solo Museo:
Intero € 9,50
Ridotto € 7,50
Per i cittadini residenti nel territorio del Comune di Roma (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza)
Intero € 8,50
Ridotto € 6,50

Libero ingresso e ingresso gratuito: per tutti nella fascia di età al di sotto dei 6 anni; ai portatori di handicap e al loro accompagnatore; alle guide turistiche dell’Unione Europea; agli interpreti turistici dell’Unione Europea quando occorra la loro opera a fianco della guida, mediante esibizione di valida licenza rilasciata dalla competente autorità; ai membri dell’ICOM (International Council of Museum), ai soci ICOMOS (International Council on  Monument and Sites) e ai membri degli Istituti di cultura stranieri e nazionali quali Accademia dei Lincei, Istituto di Studi Romani, Amici dei Musei di Roma, ICCROM, possessori RomaPass 72h 1° e 2° ingresso, possessori RomaPass 48h 1° ingresso.

Ingresso a tariffa ridotta: cittadini dell’Unione Europea di età compresa tra i 6 e i 25 anni; ai giornalisti previa esibizione di idoneo documento comprovante l’attività professionale svolta; agli insegnanti, RomaPass 72h dal 3° ingresso in poi, RomaPass 48h dal 2° ingresso in poi.

Ferrovie dello Stato Italiane (Sponsor del Sistema Musei in Comune): Ingresso ridotto per soci Carta Freccia in possesso di un biglietto delle frecce con destinazione Roma (biglietto emesso nei 5 gg precedenti), per dipendenti, per abbonati regionali e per possessori di un biglietto corsa semplice su treni regionali direzione Roma (emesso il giorno stesso) + un accompagnatore.

Mastercard (Sponsor del Sistema Musei in Comune):
Ingresso ridotto per Clienti Mastercard su presentazione di un voucher cartaceo o digitale che attesti che il Titolare è iscritto al programma MasterCard Priceless Cities.

Informazioni
tel 060608 tutti i giorni ore 9.00 – 19.00


CROSS THE STREETS

Il MACRO di Via Nizza ospita 40 anni di Street Art e Writing, con una panoramica sui più importanti artisti che hanno testimoniato e rappresentato questi movimenti dentro e fuori dall’Italia.


Info utili:
MACRO, MACRO Via Nizza
Dal 7 maggio al 1° ottobre 2017
Da martedì a domenica ore 10.30-19.30
Chiuso lunedì

La biglietteria chiude un’ora prima

Biglietto d’ingresso
MACRO via Nizza
– Intero: € 10,00
– Ridotto: € 8,00
Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza):
– Intero: € 9,00
– Ridotto: € 7,00

Biglietto cumulativo MACRO Via Nizza + MACRO Testaccio (valido 7 gg. per 1 solo ingresso a sito)
– Intero: € 12,50
– Ridotto: € 11,50
Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza):
– Intero: € 11,50
– Ridotto: € 10,50

Informazioni
Tel. +39 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00)

www.crossthestreets.com


LO CHAT NOIR E I TEATRI D’OMBRE A PARIGI

Nella Casina delle Civette a Villa Torlonia, fino al 1 ottobre potrete ammirare i manifesti della Collezione Salis, le lanterne magiche, i libri, riviste, litografie, cartoline illustrate e molto altro materiale cartaceo d’epoca, appartenenti al Museo Parigino di Roma. 


Info utili:

Musei di Villa Torlonia, Casina delle Civette
Dal 22 giugno al 1 ottobre 2017
da martedì a domenica ore 9.00-19.00
La biglietteria chiude 45 minuti prima
Chiuso lunedì

Biglietto d’ingresso
Ingresso gratuito per tutti i residenti a Roma e nell’area della Città Metropolitana la prima domenica del mese

Biglietto unico integrato Casina delle Civette, Casino Nobile + mostre:
Magia della luce. Specchio e simbolo nell’opera di Lorenzo Ostuni (dall’11 marzo al 24 settembre 2017)
Il meraviglioso mondo di Wal. Sculture fantastiche, animali magici e dove cercarli (dal 20 maggio al 1 ottobre 2017)
Lo chat noir e i teatri d’ombre a Parigi. Influenza sull’arte illustrativa fra ‘800 e ‘900 (dal 22 giugno al 1 ottobre 2017)
€ 9,50 intero; € 7,50 ridotto
Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza)
€ 8,50 intero; € 6,50 ridotto
             
Biglietto ordinario Casino Nobile:
Magia della luce. Specchio e simbolo nell’opera di Lorenzo Ostuni (dall’11 marzo al 24 settembre 2017)
€ 7,50 intero; € 6,50 ridotto
Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza)
€ 6,50 intero; € 5,50 ridotto

Biglietto Casina delle Civette + mostra:
Il meraviglioso mondo di Wal. Sculture fantastiche, animali magici e dove cercarli (dal 20 maggio al 1 ottobre 2017)
Lo chat noir e i teatri d’ombre a Parigi. Influenza sull’arte illustrativa fra ‘800 e ‘900 (dal 22 giugno al 1 ottobre 2017)
€ 6,00 intero; € 5,00 ridotto
Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza)
€ 5,00 intero; € 4,00 ridotto

Il biglietto è acquistabile anche con carta di credito e bancomat


Informazioni
tel 060608 tutti i giorni ore 9.00 – 19.00

YONA FRIEDMAN. MOBILE ARCHITECTURE, PEOPLE’S ARCHITECTURE

Fino al 29 ottobre nelle sale del MAXXI di via Guido Reni saranno in mostra i lavori di Yona Friedman. Una grande mostra che raccoglie disegni inediti degli anni ‘60, progetti, video e fotomontaggi del celebre architetto che realizzò a Londra nel 2016 la struttura modulare che sembrava disegnata nell’aria e si snodava nella grande Serpentine Gallery.


Info utili:

ORARIO MUSEO
Martedì e Mercoledì
11.00 – 19.00
Giovedì
11.00 – 22.00
Dal Venerdì alla Domenica
11.00 – 19.00
Giorno di chiusura
Tutti i Lunedì, 25 Dicembre, 1 Maggio
La biglietteria chiude un’ora prima del museo

L’arte è per tutti?

L’arte non è solo comprensione dei contenuti e analisi storica, ma anche sentimento. Le sensazioni legate all’apprezzamento della forma, per esempio, o all’empatia generata nel fruitore per i temi affrontati, o più semplicemente il senso di elevazione provocato dall’aver visto qualcosa che ci ha arricchiti intellettualmente, sono condizioni favorevoli per accrescere il nostro “sentimento d’arte” . Sentimento e empatia sono caratteristiche innate del genere umano, quindi mi sembra assodato che: sì, l’arte è senza dubbio per tutti. O meglio: a disposizione di tutti. Ma le strade che portano a vivere pienamente l’esperienza d’arte, sono tante. Sentirsi espulsi a priori da un ambito che – anche a causa di certi intellettualismi forzati di artisti che non mirano tanto alla comunicazione, quanto all’autoaffermazione – può provocare nell’utente un certo fastidio, lieve ma costante. Ma se ci troviamo in conflitto con l’arte, possiamo indagare un po’ la natura del problema, invece che restare in una perenne condizione di reticenza. Forse siamo in conflitto con gli artisti? E’ un problema di linguaggio visivo? Ci infastidisce che l’artista spesso voglia SOLO infastidirci?

L’arte e i suoi artisti, non devono piacerci per forza. Non siamo necessariamente persone migliori se conosciamo tutto di questo ambito. Ci sono stati tanti artisti che assumevano comportamenti deprecabili. Eppure erano in qualche modo ambasciatori della cultura. Ci sono tante cose da conoscere in effetti, e – come diceva il mio grandissimo professore di italiano al liceo: “Al mondo TUTTO è arte. O almeno tutte le cose più belle lo sono. Tutte le cose più noiose al mondo, per fortuna poche, sono quelle non legate all’arte. La musica è arte. Creare una sedia è arte. Intrecciare un cestino di vimini, è arte. La progettazione, è arte. Se al mondo non ci fosse arte, cosa ci resterebbe? La politica, l’economia, e poche altre cose. Ma comunque, anche in questi ambiti l’approccio potrebbe essere creativo”.

Diciamo che l’arte è di tutti, o almeno di chi la vuole. Per sapere se la “vogliamo” occorre però conoscere un pochino i suoi strumenti di lettura per non giudicare a priori.

Documentarsi un po’.

In primo luogo, sapere perché Manzoni faceva i propri bisogni nei barattoli, è un ottimo inizio. Se la prendono sempre tutti con lui, con Fontana e Duchamp, poverini! Pensate che ancora oggi quando i non addetti ai lavori contestano degli aspetti dell’arte, citano sempre la triade Duchamp-Manzoni-Fontana: NOME e COGNOME, pensate! Pensate alla forza della loro opera, e della loro eredità: non conoscono l’arte, ma questi tre… Ah se li conoscono. Appuntiamo subito una cosa: bisogna prima di tutto CONTESTUALIZZARE L’OPERA. Oggi – ma soltanto oggi – un’operazione come quella di Manzoni farebbe ridere chiunque, forse. Ma non possiamo affrontarla come un’opera sfornata nel 2017, perché si tratta di un’opera realizzata nel 1961. Già questo cambia tutto. Cambia tutto perché non avevamo ancora visto nulla, invece oggi siamo abituati a tutto. Ma se pensiamo che si tratta di una serie di 90 barattoli etichettati, numerati e firmati (una tiratura limitata firmata dall’artista), questo discorso torna ad essere incredibilmente attuale. Inoltre, sapere anche che il linguaggio dell’arte cambia negli anni con i nuovi apporti tecnologici, i nuovi materiali, ma anche i cambiamenti sociali è un punto importante da fissare. L’arte dell’ultimo secolo ha investito tanti nuovi linguaggi: è divenuta performace, installazioni site-specific, interventi d’arte, video arte, street-art e digital-art. Se l’ambito è sempre più vasto, bisogna anche dire che ce n’è per tutti i gusti. Scoprire cosa ci interessa e documentarci su quello, è un approccio sensato e riduce il senso di frustrazione legato al pensiero: “Quanta roba non so da dove iniziare”.

manzoni

Piero Manzoni

Sapersi orientare.

Orientiamoci quindi a quello che ci piace. Non importa (almeno all’inizio) avere conoscenze approfondite. Siamo capaci di provare una sensazione, no? Almeno la maggior parte degli individui lo sono 🙂 Mi piace o non mi piace, va anche bene. Se innesca un meccanismo di curiosità costruttiva, per cui iniziamo a fare un po’ di ricerca. E’ interessante fare questo percorso perché indica tante cose anche di noi, del perché ci piace quel genere o quell’artista. Perché siamo vicini a un tema piuttosto che a un altro? Perché ci rendiamo spesso conto che tutto quello che ci piace di più ha determinate caratteristiche? Come vedete non serve una laurea. Basta esser curiosi di noi stessi e ricettivi del mondo che ci circonda.

Trovare la nostra strada.

Ovvero la strada che ci porta al mondo dell’arte. Siamo artisti? Siamo mediatori d’arte (curatori, critici, galleristi)? Siamo collezionisti? Siamo fruitori appassionati? Spesso non abbiamo ancora individuato il modo giusto in cui approcciare a questo ambito. Molte persone si appassionano a un genere, a un’epoca, e poi intraprendono un percorso di studio attento e di giovane collezionismo. Al punto che questo aspetto diventa un percorso irrinunciabile nella bellezza, se per caso non si è soddisfatti del proprio lavoro. L’arte, è anche un investimento. Siamo appassionati di economia? Forse è quello il nostro approccio.

3873315279

Lucio Fontana

Ma riguardo all’astenersi dal mondo dell’arte, occorre anche fare presente un aspetto importante. La resistenza dei fruitori, a volte è mossa da un sentimento di giudizio nei confronti degli artisti. Questo succede perché in questo ambito, come in tanti altri, esistono i furbetti. Possiamo dire che l’artista (quello vero) è un ambasciatore di cultura, propone cambiamenti, sviluppa nel fruitore senso critico correlatamente ai fatti consistenti del mondo. Spesso in Italia l’artista viene considerato un perditempo di buona famiglia, ma generalmente non è così: solo alcuni artisti lo sono. In linea generale, senza che questo assuma l’intransigenza di una regola: diffidate dagli artisti che non sanno o non vogliono parlare del proprio lavoro. Dagli artisti sforna-opere. Dagli artisti che non conoscono il lavoro degli altri artisti. Dagli artisti onnipresenti in cerca di visibilità. Dagli artisti che spettacolarizzano la propria presenza nei posti, anche non legati all’arte (il cliché dell’ubriacone, del ritardatario, del vestito male o in modo eccentrico). Dagli artisti che supervalutano le proprie opere indipendentemente dal coefficiente di vendita. Dagli artisti incapaci di profondità autentica in un confronto di qualsiasi genere. Dagli artisti che copiano meramente il lavoro di altri artisti, precedenti o loro contemporanei (documentarsi è importante!). Perché anche tutti loro, alimentano il pregiudizio di molti su un ambito che sarebbe di per sé meraviglioso. E per colpa di qualcuno, non si fa credito a nessuno.

_

 

Vuoi conoscerci? Prossimi incontri.

 

Roma è la capitale del disegno

Disegnatori,

In questi giorni Roma è protagonista del disegno grazie a tre mostre da non perdere:

PERENTORIA FIGURA

CRONOTIPO

MACROMANARA

 

PERENTORIA FIGURA | Andrea Lelario, Francesco Parisi, Patrizio Di Sciullo

Invito-Perentoria-Figura-DEFINITIVO2

Perentoria figura – Istituto Centrale per la Grafica

L’incisione contemporanea vista attraverso l’opera di tre artisti che si esprimono con diverse tecniche grafiche: Francesco Parisi con la xilografia, l’acquaforte e il bulino per Patrizio Di Sciullo e Andrea Lelario. L’esposizione d’arte contemporanea dialoga (molto bene) con incisori del passato come Dürer e Beccafumi, esposti insieme ai tre artisti in un dialogo fuori tempo e di grande armonia. Mostra assolutamente da vedere, fino al 2 luglio 2017.

INFORMAZIONI:

Istituto Centrale per la Grafica – Museo dell’Istituto, via della Stamperia, 6

Dal 5 aprile al 2 luglio 2017

Apertura al pubblico  – ore 10,00 -19,00 lunedì – sabato (ultimo ingresso ore 18.30)

Aperture straordinarie al pubblico – Domenica al Museo:

7 maggio – ore 10,00 -19,00

4 giugno – ore 10,00 -19,00

2 luglio – ore 10,00 -19,00

 

CRONOTIPO | Bambi Kramer

18298338_661620124029716_1276508926556241920_n

Cronotipo – Galleria Tricromia

“Artista dalla formazione eclettica, dal restauro dei beni culturali alla laurea in psicologia clinica, Bambi Kramer nasce e lavora a Roma. Il suo lavoro si sviluppa in una modalità processuale estremamente complessa: dai disegni che si delineano di getto fino al montaggio finale tutto il lavoro segue una via dove è l’inconscio a determinare le mosse, fino a produrre un linguaggio e una vera e propria narrazione.” [http://www.060608.it]

INFORMAZIONI:

Galleria Tricromia

Via della Barchetta, 13 [ centra sulla mappa ]

Dal 12 maggio al 6 giugno 2017

Mar-ven ore 15.00-19.00

Sab ore 10.00-19.00

Chiuso domenica e lunedì

 

MACROMANARA – Tutto ricominciò con un’estate romana

locandina_MACROMANARA_post

MacroManara – La Pelanda MACRO Testaccio

“La mostra ripercorre l’intera carriera del fumettista veronese e Maestro dell’eros, Milo Manara, attraverso due percorsi principali. Da una parte una ricca proposta antologica, attraverso la quale si tracceranno tutte le grandi opere degli anni ’70, ’80 e ’90, dalle straordinarie tavole di Giuseppe Bergman a quel Tutto ricomincio con un’estate indiana che lo vide lavorare in coppia con l’amico Hugo Pratt, con il quale – successivamente – realizzò anche El Gaucho. E ancora Lo Scimmiotto, Gulliveriana, le storie del Gioco, di Miele e molto altro!

Dall’altra, la produzione più contemporanea (completa delle commission estere per Stati Uniti e Francia) e il suo rapporto con Roma e il cinema: dalla Cinecittà di Federico Fellini fino ai Borgia e Caravaggio, con una serie di illustrazioni dedicate alle grandi dive cinematografiche che vengono esposte per la prima volta andando a comporre un portfolio inedito che Comicon Edizioni presenta in anteprima all’ARF! Festival. [http://www.museomacro.org]”

INFORMAZIONI:

MACRO, La Pelanda – Centro di produzione culturale

Dal 26 maggio al 9 luglio 2017

Da martedì a domenica ore 12.30-19.30

Chiuso lunedì

Venerdì 26, giovedì 27 e venerdì 28 maggio

aperta dalle ore 10.00 alle 20.00

Biglietto d’ingresso mostra Manara:

– Intero: 10,00

– Ridotto: 8,00

La mostra non rientra nelle gratuità della prima domenica del mese

ALFREDO PIRRI | I PESCI NON PORTANO FUCILI – MACRO TESTACCIO ROMA

P_20170507_154203_1.jpg

Quello che avanza – Alfredo Pirri 2017

Avete tempo fino al  4 giugno per visitare la straordinaria mostra I pesci non portano fucili, la prima antologica dedicata all’artista Alfredo Pirri.

Nell’opera di Pirri, l’arte è in relazione costante con l’aP_20170507_154546_1.jpgmbiente e con il fruitore, sfruttando al massimo la materia di cui l’opera stessa è composta. Il suo lavoro spazia infatti dalla pittura alla scultura, dai lavori su carta a quelli ambientali.

All’ingresso del padiglione del MACRO TESTACCIO la prima sorprendente opera ad accoglierci è l’installazione murale delle cianotipie, Quello che avanza (2017), una serie di 144 stampe. Ma certamente quello che colpisce di più in questo artista è la capacità di sfruttare la natura stessa dell’opera amplificandone la sua presenza nello spazio. Un esempio di questo sono le sculture a base dipinta che si riflettono sulle pareti bianche. Il colpo d’occhio le intercetta come delle sculture a neon, eredità culturale del dinamismo della Op-Art. In realtà, queste opere viste da vicino scardinano all’improvviso tutti gli intellettualismi forzati dell’arte dei grossi mezzi, facendoci soffermare sullo stupore della semplicità.

Lo stesso concetto è portato avanti con assoluta convinzione nell’installazione site-specific La Stanza di Penna (1999), opera in cui una rassegna di copertine di libri bianchi si irradiano reciprocamente del colore dei propri contenuti. Un’opera quella di Pirri sempre rivolta all’esistenza, dell’oggetto d’arte in sé e per gli altri, in relazione all’ambiente a alle persone.

Una mostra che torna all’empatia come origine della conoscenza. Intelligente, interattiva, sorprendente. Curata egregiamente da Benedetta  Carpi De Resmini e Ludovico Pratesi.  Da non perdere.

 

Leonardo e Michelangelo ai Musei Capitolini fino al 7 Maggio

18198248_10154870860214219_4536462266367243024_n

Leonardo e Michelangelo ai Musei Capitolini

No, non è una mostra che mette i due geni a confronto, sono proprio due mostre diverse. I Musei Capitolini ospitano Leonardo e il volo (alla sua seconda proroga) e Michelangelo, capolavori ritrovatiNoi del Drawing Lab siamo andati a visitarle entrambe e ve le consigliamo vivamente.

Si parte con Michelangelo, nella Sala degli Arazzi del Palazzo dei Conservatori: in mostra, due disegni ritrovati nel retro di due opere già realizzate dal grande artista. L’esposizione, curata dalla presidente di Casa Buonarroti, Pina Ragionieri, mette a confronto i due eventi salienti che hanno riguardato il ritrovamento del “Sacrificio di Isacco” (per la prima volta mostrato al mondo) e quello di “Cleopatra”, nel “verso” dei due fogli. Per scoprirli, sono state necessarie delle raffinate quanto accurate operazioni di restauro, che hanno consentito di rubare questi due capolavori, nascosti dietro un fondo di cartone, all’oblio.

Non serve essere appassionati di disegno, per provare davanti a queste opere e alla loro storia una fortissima emozione, complice anche un allestimento sobrio, diretto e all’altezza delle aspettative, che con la sorpresa tipica dei bambini ci consente di girare intorno al recto e al verso più e più volte.

Nelle sale di Palazzo Caffarelli invece, scopriamo (per la prima volta a Roma) il Codice sul volo degli uccelli di Leonardo da Vinci: la raccolta di tutti i suoi studi e intuizioni in disegni e annotazioni, conservati in penombra e sotto vetro, come è giusto, ma che vengono arricchiti dall’esperienza multimediale in 3D, che nei nostri musei sembra essere sempre di più una formula vincente.

Avete dunque a disposizione un’altra settimana per poter apprezzare i disegni dei due geni dell’arte: per i residenti a Roma il costo è ridotto a 13 euro per visitare sia i Musei Capitolini, che le due mostre. Tutti e tre gratuiti nella prima domenica del mese, che sarà proprio il 7, giorno di chiusura della mostra.