NEXT STOP -> MILANO! 27.28.29 OTTOBRE 2017

20170721_130434

PEPPEREPEEEEE!!!! Amici di Milano e del nord Italia… Sono aperte le iscrizioni per il corso di Milano:

27.28.29 Ottobre 2017

Come sempre – anche se siamo in trasferta – non ci saranno costi aggiuntivi per chi ci frequenta! L’occasione quindi è davvero ghiotta 🙂

Prenota la tua postazione per imparare a disegnare in 24 ore, in una cornice splendida 🙂 Saremo a pochi passi dalla Stazione Centrale, e a soli 15 minuti a piedi dal Duomo!

Continuate a seguire la pagina e il blog per avere informazioni più dettagliate nei prossimi giorni per gli orari, i mezzi per raggiungerci e tutti i riferimenti di cui avete bisogno…

… Ma se siete proprio impazienti, basta chiedere info a rivka.spizzichino@gmail.com, oppure chiamate il numero 339/4365053.

Disegnare senza disegnare

tumblr_nbd3aafUKf1qzfsnio5_1280

Foto: http://geyserofawesome.com/

Al corso di disegno parliamo spesso degli esercizi ideali da fare quando il tempo ci rema un po’ contro. Esercizi tra l’altro contenuti nella nostra fantasmagorica guida scaricabile online gratuitamente.

In questo post vi consiglierò degli esercizi di disegno dove non sarà nemmeno necessario prendere una matita in mano. Starete aggrottando le ciglia con aria di sospetto, ma posso assicurarvi che si può fare allenamento senza nemmeno disegnare, semplicemente perché esercitiamo la visione.

Quando siete in autobus, in metro o in treno (con discrezione eh…) osservate i volti dei passeggeri. Calcolate le proporzioni e divertitevi a fare prove per vedere se i conti tornano. Sarà bello e curioso vedere nei volti più asimmetrici le stesse proporzioni di quelli regolari. Osservate le differenze tra i volti degli adulti e dei bambini, riflettendo sulle diversità e scoprendo sempre cose nuove.

Quando vedete un gatto saltare dal muretto o un cane correre, ma anche un bambino dare un calcio a un pallone per corrergli dietro, immaginate delle linee che accompagnano quel movimento, senza pensare a un potenziale disegno ma soltanto concentrandovi sull’impressione del movimento. In questo modo familiarizzerete con la dinamicità delle cose e incrementerete il movimento nei vostri disegni.

Via via, vi accorgerete che i vostri lavori saranno sempre meno rigidi e sempre più collocati all’interno dello spazio in maniera efficiente.

Fate il gioco più vecchio del mondo: osservate le nuvole immaginando delle figure. Non solo è divertente, ma incrementa anche la nostra capacità immaginativa e perché no, magari potete scattargli una foto e poi stamparvela, per disegnare sopra a quello che avete immaginato.

Ci sono molti modi per non smettere di essere disegnatori, anche quando siete in blocco. Vi ho fatto un breve elenco, ma molti altri potete trovarli voi 🙂

Buona visione disegnatori!

Disegnare tra amici

 

1200px-Pierre-Auguste_Renoir,_Le_Moulin_de_la_Galette

Pierre-Auguste Renoir, Bal au moulin de la Galette. Olio su tela, 1876. Museo d’Orsay, Parigi.

Finalmente, complici i weekend fuori porta, siete riusciti a incontrarvi tutti insieme. Si sa, mettere d’accordo un gruppo di amici per vedersi una sera può essere davvero molto impegnativo. Ma ora eccovi qui, tutti intorno a un tavolo a bere birra fresca e a respirare il piacevole profumo dell’estate fuori in giardino.

Noi di 24H Drawing Lab vogliamo darvi qualche spunto utile per passare del tempo piacevole tutti insieme, e magari spegnare il cellulare accendendo gli animi.

DOPPI RITRATTI

Materiale:

  • Fogli di carta
  • Matite
  • Penne
  • Pennarelli

Posizionatevi uno davanti all’altro con fogli e matite: questo gioco funziona molto bene a gruppi di due e se siete pari vi divertite proprio tutti!

Iniziate a ritrarvi l’un l’altro senza guardare il foglio. State stretti con lo sguardo su di voi (si, vi farà ridere, ma è soprattutto questo lo scopo del gioco 😉 ) e delineate il volto di chi vi sta davanti. Non guardate mai il foglio! Altrimenti sarà meno divertente.

Mentre disegnate, cambiate passando da una matita a una penna, o magari da un pennarello a una matita, insomma: fate casino e non preoccupatevi del risultato, ma seguite l’istinto. L’obiettivo è divertirsi: sarà bello e divertente guardare i vostri ritratti bislacchi!

UNO PER TUTTI, TUTTI PER UNO!

Materiale:

  • Un foglio di carta A3 o carta da imballaggio
  • Materiale da disegno vario (matite, penne, matite colorate)

Rimediate una superficie estesa su cui disegnare, può essere un pezzo di cartone o della carta da imballaggio, o magari un semplice foglio A3. A turno iniziate a disegnare qualcosa aggiungendo elementi (astratti e figurativi, non ha importanza). Giocate a turno, oppure tutti insieme nello stesso momento: sarà bello veder crescere un piccolo fregio realizzato insieme 🙂

VEDO NON VEDO

Materiale:

  • Fogli A5
  • Matite o penne

Ciascun giocatore inizia un disegno creando la testa di un personaggio e posizionandola nella parte superiore del foglio. Poi piega la parte che ha disegnato lasciandone visibile solo la parte finale per agevolare il disegnatore successivo ad agganciare il suo personaggio.

Passate il foglio al vostro vicino sulla destra, mentre il vicino alla vostra sinistra vi passerà a sua volta il suo foglio coperto.

Continuate il disegno iniziato dal vostro vicino con un altro piccolo intervento, dove proseguirete al di sotto della testa, magari disegnando il collo e il torace. Piegate dunque lasciando visibili gli allacci al passo successivo e passatelo nuovamente, mentre ne riceverete un altro, e così via.

Quando avrete finito lo spazio del foglio… srotolate i vostri capolavori e guardate che simpatici mostri avete creato 🙂

E ricordate che per i gruppi di amici il Drawing Lab conviene!

Buon divertimento!

TIPS&CHIPS | Online la guida per disegnatori scaricabile gratuitamente

“Il chiaroscuro può essere concepito come la dinamica nella musica”

da “Tips&Chips. Consigli gustosi per disegnatori golosi, pag. 18, par. 5 – Coloratura e tratteggio”.

foto guida web

Questo e altri consigli gustosi sono contenuti nella speciale guida che abbiamo preparato per voi. Pratica, leggera, responsive, gratuita. Consultala facilmente su tutti i device come computer, tablet e smartphone. Portala con te ovunque questa estate, e non perderai un giorno per migliorare la tua tecnica!

Scaricala subito cliccando a questo link: http://www.24hdrawinglab.com/scarica-la-guida-gratuita.html o cliccando sull’immagine 🙂

Buona lettura!

Prossime date corso di disegno!

 

IMG_5046

Ciao Disegnatori!

Ecco le prossime date di 24H Drawing Lab:

Roma, 21-22-23 Aprile 2017

Roma, 26-27-28 Maggio 2017

Quelle di Aprile sono date ideali se non siete di Roma! Visitate le nostre strutture in convenzione per soggiornare al centro della Città Eterna, nello stesso quartiere del corso: il rione storico Testaccio! Potrete vivere un weekend immersi nella creatività come gli artisti del Grand Tour!

Per info e iscrizioni inviate una mail a: s.spizzichino@gmail.com o chiamate il numero 338 49 15 242.

P_20170319_142619_1

Autoritratto prima e dopo 24H Drawing Lab

Visitate il nostro sito: www.24hdrawinglab.com per maggiori informazioni, o il nostro blog www.24hdrawinglab.wordpress.com per scoprire tutti i segreti del disegno!

Qui la gallery con i disegni dei nostri studenti: scoprite cosa si può fare in 24 ore 😉

Vuoi portare il Drawing Lab nella tua città?

Per info sui corsi fuori Roma e per organizzare il corso nella tua città contatta: rivka.spizzichino@gmail.com o chiama il 339 43 65 053.

Torna a trovarci!

Se hai già frequentato il Drawing Lab, puoi tornare gratuitamente ogni volta che vuoi, in base alla disponibilità dei posti. Sarà un modo per incontrarci di nuovo e continuare a disegnare insieme: e se non l’hai ancora ricevuto, potrai anche ritirare un prezioso regalo in edizione limitata 😉

Ci vediamo ad Aprile!

24H Drawing Lab

Un corso intensivo di disegno per chi non ha alcuna  preparazione tecnica e vuole incrementare le proprie capacità in poco tempo, ma anche per esperti che vogliono approfondire metodi innovativi legati alla percezione visiva. Basato sul Metodo Edwards, aiuta a naturalizzare il disegnare come si è naturalizzata la guida o la lettura. Il corso dura 24 ore e ha un costo complessivo di 160,00 euro sviluppandosi durante il weekend. Sono previste sessioni agevolate di tre giorni consecutivi da otto ore ciascuno per i corsisti fuori Roma, convenzioni con B&B e corsi individuali. Il materiale viene interamente fornito e resta dello studente a fine corso. Inoltre, gratuitamente e in base alla disponibilità dei posti, si può partecipare ai corsi successivi per disegnare in compagnia e continuare a esercitarsi.Sono previste agevolazioni e sconti per gruppi, per un numero massimo di dieci partecipanti. Ideale anche per bambini dai nove anni in su!

I numeri di 24H Drawing Lab

Un sito visitato 25.000 volte solo nel 2016 e tra i dieci migliori siti legati al disegno (fonte: biglistofwebsite.com). Oltre 5.000 disegni realizzati, affrontati, revisionati, supportati. Un corso che è stato un vero e proprio training per studenti ammessi in accademie di prestigio quali RUFA – Rome University Of Fine Art, Accademia di Belle Arti di Roma, Scuola Romana dei Fumetti e Scuola di Scienza e Tecnica – sezione fumetto. Un’esperienza unica che ha consentito a chi non esercita professioni legate al disegno, di conoscerne i metodi e gli stratagemmi, e che ha formato gli oltre 50 disegnatori che hanno realizzato le Shadow Puppets per William Kentridge – Triumphs and Laments. Roma, Bergamo, Brera, Milano, Rimini, Pisa, Vinci, Prato, Catania, Genova, Bologna, Trapani, Trieste e inoltre Zurigo e Lussemburgo, le città da cui sono partiti i corsisti per frequentare 24H Drawing Lab.

IL TRAINING DEL DISEGNATORE

P_20170204_194708_1.jpg

Esercitarsi esercitarsi esercitarsi.

Esercitarsi… Esercitarsi… ESERCITARSI 🙂 La pratica costante è sempre l’origine di tutti i miglioramenti. Testare con la propria esperienza quali risultati siamo in grado di ottenere in breve tempo e con degli esercizi mirati, ci aiuta a migliorare la nostra auto immagine e ad ottimizzare il tempo che dedichiamo alla pratica di una disciplina specifica, non solo il disegno. In questo modo investiremo il nostro tempo in esercizi brevi ma molto mirati, al fine di potenziare le nostre capacità, evitando gli allenamenti frustranti, stancanti e dispersivi che durano troppo tempo. Chi ha frequentato 24H Drawing Lab ha avuto modo di confrontarsi con degli esercizi tecnici molto mirati – talvolta un po’ bislacchi – scoprendo quanto tornassero utili quelle informazioni durante la realizzazione di un chiaroscuro, o nelle proporzioni. Tutto ciò verrà naturalizzato, ad una certa distanza dal corso, e sarà con voi anche quando non avrete le vostre matite in mano. Ricordate che il disegno fa parte delle memorie legate al corpo: non potrete mai scordare come si va in bicicletta una volta che avrete imparato!

Relax… Relax… RELAX 🙂 Non solo la pratica è importante. In ogni disciplina, dall’arte alla musica, come nello sport, sapere quando fermarsi è necessario al fine di non stressare le nostre risorse con fatica estrema e risultati insoddisfacenti. Ci siamo allenati fino allo sfinimento? E ora? Una buona idea è fermarsi, distendere un po’ le mani se avvertiamo una sensazione di dolore, respirare profondamente, e magari riprendere l’esercizio quotidiano il giorno seguente. E se dobbiamo consegnare un disegno? Magari abbiamo una scadenza! Allora l’ideale è intervallare l’applicazione con pause imposte, di circa una o due ore, in cui si svolge un’attività opposta allo star seduti (o dritti in piedi) davanti al cavalletto. Per esempio una bella camminata, una telefonata a un amico, una sosta al nostro bar preferito. Noterete come un momento di ristoro “mirato” sia vostro alleato nella buona riuscita di un disegno. Una sosta prolungata infatti ci consente di visualizzare un’inesattezza – una sproporzione, o una macchia nel chiaroscuro, per esempio – molto più velocemente di una ricerca spietata davanti al cavalletto. Pensateci! A volte sentire la stanchezza quando si è molto concentrati non è possibile. Come avrete notato, quando siamo immersi nel disegno a volte dimentichiamo anche di rispondere a un messaggio, bere un caffè o prendere una medicina in orario. Questo perché entriamo in uno stato mentale P_20170205_131722.jpgovattato grazie al piacere col quale ci dedichiamo a questa disciplina. Quando riconosciamo una certa difficoltà nel rendere dettagli che “normalmente sono facili per noi”, o più semplicemente quando il nostro disco preferito è finito di nuovo, ecco il momento di fermarci. Il punto è che il tempo non dovrebbe essere importante per noi, quando stiamo disegnando. È certamente importante se abbiamo un appuntamento dal medico, o se dobbiamo arrivare puntuali sul posto di lavoro. Ma nel disegno – come nelle attività creative in genere – dovremmo imparare a riconoscere le nostre sensazioni, e non i minuti sull’orologio. Riconosciamoci stanchi, affamati, carichi.P_20170205_165922_1.jpg

Condividere con gli amici i nostri traguardi, e comunicare con i nostri insegnanti e tutor le nostre perplessità, o i nostri scopi. Condividere oggi è una parola molto legata ai social e alla proliferazione di immagini inutili, tanto che abbiamo preso la tendenza ad associarla a sentimenti negativi, come l’inquinamento visivo proposto a dismisura attraverso tutti i mezzi a nostra disposizione. Al punto che forse, abbiamo perso il significato di questa splendida parola: condividere. Significa far entrare le persone che amiamo nel nostro mondo, accogliendo loro nei nostri sforzi. Ci amano, e saranno lì per incoraggiarci, sostenerci e chiederci anche qualche “verifica” sui nostri miglioramenti!

Incontrarsi infine, per chi condivide una passione è importante. Anche nella musica non si può suonare sempre soli, e lo stesso vale per il disegno. Incontrarsi è il modo migliore per essere costanti negli allenamenti, sviluppare nuove curiosità e scambiarsi informazioni che possono rivelarsi illuminanti. È un modo per restare in contatto con il mondo del disegno anche quando non si ha tempo per disegnare. Magari si può trascorrere un pomeriggio visitando insieme una mostra, confrontandosi su ciò che si è visto. Anche attività di questo tipo aiutano il disegnatore ad affinare la sua tecnica 🙂

P_20170204_095422.jpg

 

Tutte le immagini di questo articolo sono state realizzate durante la recente trasferta di 24H Drawing Lab a Zurigo, e sono state utilizzate per gentile concessione degli autori.

 

Love, Love, Love <3

A San Valentino approfitta della promozione “Drawing Love” e iscriviti insieme a chi ami al corso di febbraio: potete partecipare al prezzo vantaggiosissimo di 290 euro per entrambi.

Regolamento: La promozione è rivolta a tutte le forme d’amore possibili, inclusa l’amicizia e la parentela. Il bonus è applicabile contestualmente all’iscrizione di 2 persone contemporaneamente. L’offerta non è cumulabile con altre promozioni in corso. Per le iscrizioni pervenute direttamente dal sito 24hdrawinglab.com al momento della compilazione del form bisogna indicare: PROMO DRAWING LOVE e versare l’acconto per due persone. Maggiori info qui!

24H Drawing Lab

Un corso intensivo di disegno per chi non ha alcuna  preparazione tecnica e vuole incrementare le proprie capacità in poco tempo, ma anche per esperti che vogliono approfondire metodi innovativi legati alla percezione visiva. Basato sul Metodo Edwards, aiuta a naturalizzare il disegnare come si è naturalizzata la guida o la lettura. Il corso dura 24 ore e ha un costo complessivo di 160,00 euro sviluppandosi durante il weekend. Sono previste sessioni agevolate di tre giorni consecutivi da otto ore ciascuno per i corsisti fuori Roma, convenzioni con B&B e corsi individuali. Il materiale viene interamente fornito e resta dello studente a fine corso. Inoltre, gratuitamente e in base alla disponibilità dei posti, si può partecipare ai corsi successivi per disegnare in compagnia e continuare a esercitarsi.Sono previste agevolazioni e sconti per gruppi, per un numero massimo di dieci partecipanti. Ideale anche per bambini dai nove anni in su!