La mela di Magritte: non solo una mostra per bambini!

download (1)

“Dipingeva l’impossibile perché fosse possibile. Dipingeva lo straordinario perché fosse ordinario.”

Giorni fa il Drawing Lab è andato al Palazzo delle Esposizioni, molto incuriosito dal titolo della mostra “La mela di Magritte”. Voglio dirvelo subito: è consigliatissima.

Appena entriamo chiediamo informazioni, ma tra le righe ci scoraggiano un po’ a visitarla, perché interamente dedicata ai bambini. Sapete bene che è proprio nell’essere ludens che il Drawing Lab trova la sua massima soddisfazione, così decidiamo di avventurarci con una punta di entusiasmo in più.

Nella grande sala, ogni parete è dedicata a un’esperienza stimolante e divertente che si può fare sfruttando l’opera del grande pittore surrealista, come la lavagna magnetica con parole e oggetti da poter combinare a piacere: potremo così dare vita a meravigliose farfoglie e piperami, creando storie dall’immaginazione libera e immergendoci in un gioco non solo divertente, ma molto molto stimolante. Pensandoci bene, ognuno dovrebbe avere a casa una lavagna magnetica con parole e immagini per dedicarsi ad associazioni di pensiero libere e creative. In questo i bambini possono aiutarci moltissimo!

E poi possiamo entrare e immergerci in una delle sue opere più famose, L’impero delle luci. No, no che avete capito, niente roba multimediale, di quelle che vanno di moda adesso: ai bambini piacciono le cose a loro misura, non ti stanno mica a sentire se li guardi dall’alto. Così ci si può infilare un grembiule decorato con delle porzioni di quadro e divertirsi cercando di mimetizzarsi nell’opera. Se questo non è entrare dentro un’opera d’arte, davvero non so che altro possa esserlo. Una mostra-laboratorio che a mio modesto parere è molto più istruttiva di molte altre che si presentano come imperdibili e che avvicinano ben poco all’Arte e alla comprensione delle sue complessità.

L’esposizione, a ingresso libero, nasce dal libro di Klaas Verplancke da cui è anche tratto il titolo, La mela di Magritte, edito in Italia grazie alla casa editrice FATATRAC.

Riservato ai bambini c’è il concorso CHE SAGOMA QUESTO MAGRITTE! dove si può partecipare con la propria classe costruendo il mitico Uomo con la bombetta, che verrà successivamente esposto in mostra. Maestre, mamme e bambini: ecco il link al concorso www.palazzoesposizioni.it/pagine/concorso-magritte

Certo che è una mostra per bambini: per tutti quelli che non hanno dimenticato di esserlo.

Informazioni utili:

Fino al 10 giugno 2018

Spazio Fontana del Palazzo delle Esposizioni

Ingresso libero da Via Milano 13

domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10:00 alle 20:00
venerdì e sabato dalle 10:00 alle 22:30 – lunedì chiuso

Annunci