TRIUMPHS AND LAMENTS – DAY 3

IMG_20160408_192419

William Kentridge con Sara Spizzichino e Janos Cseh, circondati dai disegnatori delle Shadow Puppets

Prosegue a gonfie vele il cantiere di disegnatori messo insieme dai sogni (e dalla tenacia) di Kristin Jones e dall’opera di William Kentridge.

Ogni giorno è ricco di sorprese memorabili, ma certamente quella di oggi ha riempito di gioia tutti noi che eravamo all’opera. William Kentridge è riuscito a districarsi tra i numerosissimi impegni di questi giorni a Roma per venire a trovarci. Sapevamo che era un appuntamento al quale non avrebbe mai mancato, e il fatto che nonostante gli impegni (e una città che di fatto è un cantiere aperto con evidenti problemi di circolazione) non ha rinunciato a venire a ringraziarci tutti di persona per il lavoro svolto.

Con voce commossa e un italiano dolce che sembrava studiato per l’occasione, ci ha ringraziati tutti. E poi via alle foto di rito, grazie a Chris-Waldo e alla moglie di Kentridge, Anne.

Ho capito che alcune persone non sono grandi per caso, e che la loro grandezza non è  ascrivibile al proprio talento, o a quanto riconoscimento riescano ad ottenere in vita per i propri meriti. William Kentridge non è sceso da un palco per venire da noi: è tra noi disegnatori che si prova gli abiti della performance, che si sporca i vestiti e ripone con cura le Shadow Puppets se abbiamo finito di lavorarci. E’ un artista che sa bene quanto il mestiere dell’Arte sia duro, e rispetta il suo “kentourage” come fossero davvero tutti ambasciatori della sua opera.

Dal cantiere delle Shadow Puppets di Triumphs & Laments per oggi è tutto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...