UNA SPECIE DI MAGIA

Perché con 24h Drawing Lab si diventa così bravi in poco tempo?

Sicuramente non è magia. Anche se i risultati ottenuti già nelle prime ore e l’euforia che ne deriva farebbero pensarlo. Scopriamo insieme alcuni segreti.

 

Il kit in dotazione

Si tratta finalmente di approcciare al disegno con i mezzi che gli sono propri. Il corsista ha finalmente a sua disposizione un kit necessario, anzi fondamentale, al fine di ottenere disegni di buon livello. È un punto di partenza, ma è certamente il piede giusto col quale partire. Le insegnanti mostrano come sfruttare al meglio le potenzialità degli strumenti di cui si dispone, e indicano sempre al corsista i materiali che potrebbero essergli più congeniali in futuro per seguire la sua natura di disegnatore.

L’euforia della terza ora

Se avete avuto modo di visitare le nostre gallery cronologiche, vi sarete chiesti come mai già a tre ore si disegna con una certa organizzazione dello spazio e un’accurata attenzione alle proporzioni, elementi insperati fino a poco prima. Dalle primissime ore infatti, la maggior parte dei pregiudizi relativi al disegno e all’osservazione vengono abbattuti. Si punta verso orizzonti nuovi, e a far sì che finalmente il corsista si liberi di quell’abbattimento consistente e auto-alimentato in cui si era ficcato dicendosi: “Io non riesco, io non posso, io non ho alcuna predisposizione al disegno”.

Il volo

Da questo momento in poi il corsista, seguito costantemente dalle insegnanti, cavalca il proprio arcobaleno di chiaroscuri, e il primo risultato raggiunto lo pone in una condizione che gli sarà poi completamente favorevole, ovvero la competizione con sé stesso e la voglia di non tradire le aspettative sulle sue risorse, che ora sa bene essere solide e praticabili. Egli non accetta più di scendere di livello, ora che sa di avere sufficiente caparbietà e abilità per fare sempre meglio.

Il confronto con gli altri

Osservare i risultati di chi ha scelto il nostro stesso percorso è una base fondamentale per intraprendere la propria strada nel disegno. Durante queste ore rilassanti e molto molto laboriose, nascono dei rapporti basati sul confronto e sull’incoraggiamento di chi ha fatto la nostra stessa scelta, ovvero il disegno come risorsa comunicativa di alto livello. Un esempio frequente è notare il chiaroscuro deciso di un altro corsista, e diventare possibilisti nel riprodurlo. Questa attenta osservazione, e la discussione costante dell’operato proprio e degli altri, è uno dei metodi che consentono di toccar con mano il progressivo quanto celere miglioramento.

Le insegnanti

Spiegano, rispiegano. Disegnano. Scherzano. Correggono. Portano i caffè e promuovono un po’ di relax se si lavora da troppo tempo. In sostanza attingono a tutte le loro risorse affinché il corsista non lasci la classe con un dubbio relativo ai metodi applicati. Al timone di questa ridente barchetta chiamata 24h Drawing Lab, ci sono due persone innamorate del corso e del disegno. Due persone che si accendono nel vedere i risultati e l’entusiasmo degli altri, ottenuti con allegria e lavoro sodo.

“Non avrei mai immaginato stamattina che sarei stato in grado di disegnare un pegaso alato.” (Cit. Enrico, corsista di febbraio). Strano, noi sì. 🙂

La tecnica

Il disegno, come tutte le forme d’arte, non può sottovalutare gli aspetti tecnici ad esso correlati. Durante le 24 ore di corso vengono approfondite le tecniche e gli stratagemmi più in voga tra i disegnatori. Le informazioni sono tante, ma vengono diluite e spiegate al momento opportuno, per far in modo che vengano assimilate nel momento in cui il corsista ha bisogno di quelle indicazioni, e mai a caso. I numerosi stratagemmi liberatori proposti grazie all’esperienza delle insegnanti, traghettano il corsista più rapidamente fuori dalla pozzanghera della sua presunta difficoltà.

L’euforia provocata dal fare bene qualcosa che amiamo, è quella strana sensazione di andare via da un posto senza sentire la fatica di aver lavorato tanto.

Ripensandoci forse sì, è una specie di magia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...